Taxi, sindacati e associazioni proclamano nuovo sciopero 5-6 giugno

19

Roma, 27 mag. (askanews) – I sindacati e le associazioni di categoria dei tax proclamano un nuovo sciopero per le giornate del 5 e 6 giugno, dalle ore 8 alle ore 22, fatte salve le fasce di garanzia e i servizi sociali previsti dalla normativa.

“Le motivazioni che ci hanno condotto a questa nuova proclamazione sono, come per la precedente svolta il 21 maggio scorso con una grande partecipazione – si legge in una nota delle sigle sindacali e associazioni di settore -, riconducibili alla situazione riguardante il confronto sui decreti attuativi della Legge n.12/2019. Aver disatteso ad oggi, le legittime richieste di una ripresa del confronto rischiano di esasperare ancor di più i lavoratori del settore Taxi”.

“Il servizio pubblico taxi – aggiungono -riveste per i territori e per l’utenza un’importanza estremamente rilevante, in quanto complementare e integrativo del Trasporto Pubblico Locale di linea, tale delicata funzione deve esser tutelata, dall’azione di soggetti che basano la loro attività su logiche meramente speculative, a discapito del lavoro e delle garanzie per l’utenza”.

“L’auspicio è che sarà possibile riprendere il confronto con tutte le componenti istituzionali coinvolte – concludono -, al fine di concludere quanto previsto da una Legge dello Stato pubblicata in Gazzetta Ufficiale da oltre 5 anni”.