Teatro, appello al Mibact per salvare l’Acacia

105

Il popolo del web si ribella alla possibile chiusura del Teatro Acacia, storica sala del quartiere Vomero-Arenella di Napoli. In 48 ore la petizione-appello lanciata sulla piattaforma Change.org ha raccolto 2.300 firme. Destinatario dell’appello per salvare il Teatro e’ il ministero dei Beni e le attivita’ culturali, guidato dal ministro Dario Franceschini. ”C’e’ il rischio che, dopo sessant’anni di onorato servizio, il Teatro di via Tarantino cambi funzione per volonta’ del possidente delle mura – scrive Vincenzo Amoroso, promotore della petizione -. ll Covid ha messo in ginocchio anche la cultura, ma il Teatro Acacia ha rappresentato troppo per ognuno di noi e non possiamo vederlo ridursi cosi'”. Tra chi ha sottoscritto la petizione c’e’ anche chi come Carmen sottolinea ”quanto l’Acacia sia indispensabile per tutte le scuole della zona, che prima o poi torneranno a svolgere didattica in presenza, e per tutte quelle persone che vivono attivamente la cultura” e chi come Davide evidenzia che ”salvare l’Acacia significa salvare un pezzo di storia culturale del Vomero”.