Teatro Area Nord, presentata la programmazione 2016-17

36
 
Presentata questa mattina a Palazzo San Giacomo, alla presenza dell’Assessore alla Cultura Nino Daniele e dei due direttori artistici Hilenia De Falco e Lello Serao la programmazione 2016-2017 del Teatro Area Nord di Napoli. Organizzata per il secondo anno dai Teatri Associati di Napoli – la feconda collaborazione fra Libera Scena Ensemble e Interno 5 – la nuova stagione punta tutto su drammaturgia contemporanea e danza, sotto il claim del Teatro Edificante #civadosicuro. Il cartellone prevede, con il sostegno del Comune di Napoli e della Regione Campania, dodici lavori teatrali e sette spettacoli di danza in abbonamento. Per arrivare al Teatro Area Nord, nel quartiere di Piscinola, il Comune di Napoli metterà a disposizione degli spettatori la navetta gratuita Polibus, vero e proprio foyer viaggiante che collega il centro della città con l’area Nord, il Vomero, e da quest’anno anche l’area Est per raggiungere gli spazi teatrali di San Giovanni a Teduccio. Fra gli artisti in cartellone l’intramontabile Danio Manfredini con Vocazione, il duo siciliano Carullo-Minasi con Delirio bizzarro (premio Forever Young 15-16), La compagnia Astorri-Tintinelli con Il sogno dell’arrostito, che aprirà la stagione teatrale il 26 novembre; mentre Tanz, il cartellone della danza, avrà inizio il 27 ottobre con Standing Monteverdi. Anteprima venerdì 21 ottobre alle 20.30 con La evangelista laundery / dry cleaner, realizzato dalla compagnia 2 Proposiciones di Siviglia dopo una residenza al TAN.
«Un programma di altissimo livello – ha dichiarato l’assessore alla cultura Nino Daniele – che esprime tutta la vitalità culturale di Napoli e rivela la grandissima forza che il teatro possiede in questa città. In questo modo il teatro diventa elemento della vita civile, com’è giusto che sia, legandosi ai territori; ed è nostro dovere come Comune sostenere questa spinta. Abbiamo messo a disposizione il Polibus, che riduce anche fisicamente la distanza fra centro e periferia”.