Teatro deconfiscato, lunedì il secondo appuntamento ad Afragola

71

Lunedì 11 settembre alle ore 20:15, ad Afragola, si terrà il secondo appuntamento di Teatro Deconfiscato, rassegna di teatro civile ideata e diretta dal drammaturgo e regista Giovanni Meola, giunta alla sua seconda edizione. Il giorno 11, andrà in scena “Albania casa mia”, storia d’immigrazione, di e con Alexandros Memetaj, per la regia di Giampiero Rappa, già premiata nel 2016 con il Premio Cervi e al festival Avanguardie 20 30, e invitato al festival InScena! A New York nel 2017. La rassegna da questa edizione ha aggiunto la novità di anteporre alla rappresentazione teatrale la testimonianza di ospiti legati sia per esperienze professionali che di vita personale alla lotta alla camorra: sarà sul palco Paolo Siani, Presidente della Fondazione Pol.i.s., e fratello del giornalista Giancarlo, assassinato dalla camorra. Ad intervistarlo Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. Chiuderà la rassegna, il 14 settembre, “Dita di dama”, una storia di emancipazione femminile, adattata e diretta da Laura Pozone (anche protagonista) e Massimiliano Loizi, tratta dall’omonimo libro di Chiara Ingrao. L’ospite della serata sarà Luisella Costamagna.