Teatro, la rassegna “FramMenti” sbarca a Napoli

16

Dopo il successo romano, la rassegna “FramMenti” arriva in casa partenopea: mostre, incontri, confronti organizzati dall’associazione “Arte Senza tempo” diretta da Antonio Sebastian Nobili e scelti dal Comune di Napoli in accordo con l’assessorato alla Cultura e al Turismo nell’ambito dell’iniziativa Estate a Napoli 2018. Il 26 ed il 27 luglio all’interno della Basilica di San Domenico Maggiore andrà in scena “‘Dio arriverà all’alba”, con un testo poetico e vivace in cui Alda Merini, interpretata da Antonella Petrone, accoglierà il pubblico nel suo quotidiano più intimo e controverso. La finestra sui navigli è aperta sull’interno, e da lì si affaccia alla poesia, alla sua radice umanissima e vivace. In scena Antonella Petrone, Armando Puccio, Valerio Villa, Davide Fasano, Virginia Menendez e Sharon Orlandini. Il 28 e 29 luglio al Maschio Angioino, sarà il momento della Lectura Dantis che vede in scena Antonio Nobili anche nelle vesti di attore (oltre che di drammaturgo e regista). Ad affiancare Antonio Nobili in questa versione inedita dello spettacolo sarà l’attore Alessio Chiodini, conosciuto al grande pubblico per la sua presenza come protagonista nella soap “Un posto al sole”.