Teatro San Carlo, torna il Romeo e Giulietta di Prokof’ev con la celebre coreografia di Kenneth MacMillan

34
in foto Romeo e Giulietta (ph. L. Romano)

Romeo e Giulietta è il terzo titolo di Danza in cartellone per la Stagione 2021-2022 che vedrà protagonista il Balletto del Teatro di San Carlo diretto da Clotilde Vayer.
Il capolavoro di Sergej Prokof’ev (autore anche del libretto con Sergej Radlov e Adrian Pëtrovskij) dall’omonima tragedia di William Shakespeare, sarà diretto da Vello Pähn, sul podio dell’Orchestra del Massimo napoletano. La produzione è del Birmingham Royal Ballet con scene e costumi di Paul Andrews.
Nei ruoli dei due sfortunati amanti di Verona si alternano Luisa Ieluzzi e Alessandro Staiano (22 maggio ore 19 e 26 maggio ore 18) Anna Chiara Amirante e Stanislao Capissi (24 maggio ore 20 e 27 maggio ore 20), Claudia D’Antonio e Danilo Notaro (25 maggio ore 18 e 28 maggio ore 19).
Kenneth MacMillan, tra i massimi maestri della scena britannica del secondo ’900, ha rivoluzionato la danza classica potenziando quel linguaggio espressivo con le risorse del teatro contemporaneo. La sua versione di Romeo e Giulietta, realizzata nel 1965 a Londra per Rudol’f Nureev e Margot Fonteyn che nello stesso anno la eseguirono anche al San Carlo, è diventata da allora un classico mondiale.
A riprendere la coreografia di MacMillan al Teatro di San Carlo è Julie Lincoln insieme a Robert Twesley.

in foto Romeo e Giulietta (ph. L. Romano)
in foto Romeo e Giulietta (ph. L. Romano)
in foto Romeo e Giulietta (ph. L. Romano)