Tecno raddoppia l’organico: 120 assunzioni entro il 2020

225
in foto Giovanni Lombardi, amministratore Tecno
Tecno, gruppo partenopeo specializzato nei servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale con un portafoglio clienti che comprende, tra gli altri, Cartiere Burgo, Italcementi, Fincantieri e Pavimental, punta a raddoppiare il proprio organico, oggi a quota 100 dipendenti, nei prossimi due anni. Per l’area organizzazione Tecno cerca due controller che abbiano esperienza in pmi con proiezione internazionale, sei country manager per Spagna, Germania, Francia, Croazia, Serbia e Romania, quattro project manager (due di prodotto e due di progetto) e un direttore risorse umane. Per il team tecnico l’obiettivo è accaparrarsi 40 ingegneri tra meccanici, energetici e ambientali, quattro esperti di tassazione internazionale e recupero Iva, 15 sviluppatori e programmatori. Per l’area marketing nel mirino di Lombardi ci sono un direttore Europa, un responsabile per l’Italia, tre esperti in social media per il mercato nazionale, cinque esperti in social media per i mercati esteri (è preferenziale la conoscenza di cinese, tedesco, francese, spagnolo e rumeno) e un responsabile marketing digitale. In ultimo, per l’area commerciale, si cercano 18 profili per il mercato italiano, tre ciascuno per Francia, Polonia, Romania, Germania e Spagna, cinque per i Balcani. Tecno, fondata nel 1999, fa capo all’imprenditore Giovanni Lombardi. Il bilancio 2017 si chiude, secondo le stime, con un fatturato di 17 milioni di euro, in crescita del 20 per cento rispetto all’esercizio precedente. La società ha sede principale a Napoli, presso Palazzo Ischitella, e uffici a Berlino, Bologna, Milano e Parigi. I clienti, sparsi in tutto il mondo, sono circa 2.500.