Tecnologia italiana per gli Shinkansen. Il Giappone sceglie il Sud

327

Tecnologia made in Sud per i celebri Shinkansen. Il Giappone sceglie la Puglia per una importante commessa sull’Alta Velocità. La Mermec, azienda di Monopoli leader mondiale nella produzione di tecnologie opto-elettroniche per i controlli sulle linee, sigla un accordo con JrWest per la fornitura dei veicoli “Doctor Yellow”, ovvero le automotrici gialle per testare le linee, impiegate specialmente nelle ore notturne. Si tratta della prima commessa nel settore ad essere affidata a un’impresa non giapponese. L’accordo, dal valore iniziale di 10 milioni di euro, con possibilità di arrivare a 50, è stato raggiunto con la trading company Mitsui, già negoziatrice con JrWest. Gli Shinkansen sono i celebri treni, in servizio fin dal 1964, per viaggiare da un capo all’altro del Giappone in brevissimo tempo: ad esempio, percorrono gli oltre 500 km del tragitto Tokyo-Osaka in sole 2 ore e 25 minuti. Mermec, gruppo fondato negli anni ’60 da Angelo Pertosa, a cui capo ora c’è il figlio Vito, è tra i più attivi a livello internazionale nel settore delle automotrici diagnostiche, con macchine attive nelle metropolitane di mezzo mondo, da Londra a Seul. “