Tecnologia, supercalcolatori del futuro, l’Europa investe 8 miliardi di euro

66

Un investimento di 8 miliardi di euro nella prossima generazione di supercalcolatori. E’ quanto ha previsto la Commissione europea che ha proposto un nuovo regolamento per l’impresa comune europea di calcolo ad alte prestazioni sostenendo le attivita’ di ricerca e innovazione per nuove tecnologie, sistemi e prodotti di supercalcolo. Per la Commissione, il regolamento mira ad aggiornare il precedente regolamento del Consiglio che ha istituito l’impresa comune EuroHpc nell’ottobre 2018 e consentira’ all’Europa di mantenere un ruolo di primo piano nella corsa tecnologica verso la prossima frontiera del supercalcolo, in particolare nei supercomputer exascale che eseguiranno piu’ di un miliardo di miliardi di operazioni al secondo; nei computer quantistici e computer ibridi, che combinano elementi di calcolo quantistico e classico, che saranno in grado di eseguire operazioni che nessun supercomputer e’ attualmente in grado di fare.