Tecnologie sostenibili: tutto quello che c’è da sapere sul greentech

99

Sempre più diffuso nel settore corporate, il greentech trova applicazione in moltissimi comparti, determinando la nascita di un’industria fiorente e aprendo la strada a un percorso più sostenibile.

Il greentech si fonda, infatti, su obiettivi responsabili, per supportare iniziative rispettose dell’ambiente, accelerando il percorso verso modelli più virtuosi, tramite il contributo dei nuovi ritrovati della tecnologia sostenibile.

Che cos’è il greentech?
Per capire meglio cos’è il greentech e quali benefici può apportare alle comunità mondiali è possibile partire dal significato stesso del termine. Si tratta di un vocabolo estremamente giovane, che nasce dall’unione di due termini – green e technology – per delineare quell’innovativa connessione che oggi pone tutte le più importanti innovazioni del settore tech al servizio delle aziende attente all’ambiente.

Difatti, l’obiettivo del greentech è quello di dare un taglio alle concezioni del passato, per fare spazio a una nuova consapevolezza basata sulle più attuali esigenze dell’uomo e del pianeta, affrontando ogni nuova sfida grazie agli applicativi più rivoluzionari della scienza e della tecnologia, sviluppati e adoperati per preservare il benessere futuro.

Punto cardine di questa visione è l’adesione ai criteri ESG (Environmental, Social and Governance) che fanno sì che le industrie adottino modelli amministrativi e di sviluppo più etici, in linea con i principi della circolarità, della solidarietà, del rispetto della biodiversità, ma soprattutto incentrati sulla necessità di arginare concretamente le numerose questioni ambientali.

Come opera il greentech
Per far fronte a tutte le sfide globali con cui oggi è chiamato a confrontarsi, il greentech basa il suo approccio sulla necessità di ridurre i livelli di inquinamento delle acque, della terra e dell’aria, di azzerare il consumo indiscriminato di materie prime e di dare vita a forme di comunicazione più trasparenti.

Nascono così industrie attive nel greentech in parte orientate a trasformare la società ispirando le masse ad adottare comportamenti più virtuosi, in parte a favorire una crescita finanziaria che possa tenere conto delle specifiche necessità sociali e ambientali.

Difatti, alla base di questa tipologia di industria non vi è soltanto il profitto, bensì la ricerca di un business che possa definirsi fiorente, trasparentesicuro e sostenibile.

Greentech: i campi di applicazione della tecnologia sostenibile
Il greentech è un settore che può avvalersi di una vasta gamma di tecnologie in costante evoluzione: un aspetto che nel tempo ha permesso alle industrie green di acquisire un enorme popolarità in tutto il mondo e che ha spinto numerosi investitori a destinare parti interessanti delle loro risorse nelle cosiddette tecnologie verdi.

Del resto, oggi il greentech gode di numerose applicazioni, a cominciare da quella che è una delle problematiche più urgenti a carattere ambientale, il surriscaldamento del pianeta, che vede la tecnologia sostenibile come una delle strategie più innovative per preservare il mondo dagli effetti dei cambiamenti climatici.

Per farlo, l’industria greentech punta sulle energie rinnovabili, sulle soluzioni a basso impatto per il pianeta e su tutta una serie di processi finalizzati a limitare l’incidenza sull’ambiente della CO2. Tra questi, la creazione di parchi verdi tecnologici, la produzione di carne a base vegetale, la progettazione più virtuosa di elementi mediante le innovazioni offerte dalla stampa 3D e l’implementazione di soluzioni di energy storage più efficienti.

Il greentech è inoltre una risorsa estremamente importante per supportare l’agricoltura e limitare tutte quelle criticità che periodicamente, per effetto di fenomeni imprevedibili, mettono a repentaglio la produzione e il benessere di intere comunità rurali. Si tratta, in particolare, di un approccio basato sulle soluzioni smart, che permettono di tracciare i processi agricoli, ottimizzare l’irrigazione, migliorare le procedure di gestione e ridurre i costi di intervento.

Ma il concetto di greentech abbraccia una vasta gamma di applicazioni, che oggi trovano impiego in moltissimi settori. Tra i più interessanti, la progettazione dei veicoli elettrici, la costruzione di tecnologie che possano rendere gli edifici autosufficienti e la realizzazione di soluzioni per una gestione automatizzata dei rifiuti: una funzionalità basata su sistemi intelligenti di imballaggio che consente la mappatura, la tracciabilità e una separazione più virtuosa dei materiali.