Tekra, maxi transazione per il credito col Comune di Gela

191

Il Comune finirà di pagare solo nel 2024 dopo aver contratto un maxi debito con la società campana Tekra, che ancora oggi gestisce in proroga il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti in città. Con l’intesa per rendere “meno” pesante l’importo di 7.654.869,96 euro (che è una parte di una più ampia e preoccupante esposizione debitoria), il commissario Rosario Arena e i suoi dirigenti hanno chiuso l’iter della transazione che verrà sancita dalla firma di una scrittura privata. L’ente pagherà 100 mila euro al mese (1.200.000,00 euro all’anno) fino al 2024 (quando invece la rata totale prevista sarà di 534.731,12 euro), ma avendo ottenuto di saldare solo gli interessi legali e non quelli moratori, così come invece previsto nei due decreti ingiuntivi diventati esecutivi e mai opposti dalla vecchia amministrazione comunale.