Tensione al confine Italia-Francia

22

Torino, 22 apr. (AdnKronos) – Momenti di tensione oggi tra gruppi antifascisti italiani e poliziotti francesi al confine di Monginevro. Dopo che ieri militanti di estrema destra del movimento Genenation Identitaire a Nevache avevano installato una lunga rete per impedire il passaggio dei migranti vicino al Colle della Scala, oggi è arrivata la risposta dei militanti no Tav e del gruppo ‘Briser les frontieres’.

Centinaia di attivisti in corteo sono giunti sul posto trovando però schierati i cordoni della Gendarmeria e della polizia francese. Dopo alcuni tafferugli iniziali, le forze d’ordine d’Oltralpe hanno lasciato passare i manifestanti mentre i militanti di estrema destra hanno lasciato il presidio già da diverse ore.

“Le nostre valli ci appartengono e non possiamo lasciare dei fascisti nella libertà di circolare a pochi giorni dal 25 aprile” scrivono i membri di ‘Briser les Frontiers’ su Facebook.