Tenta di salvare il figlio che cammina sui binari, travolti e uccisi entrambi dal treno merci

52

Un ragazzo di 26 anni e il padre di 63 sono stati investiti e uccisi, travolti da un treno merci sui binari della linea ferroviaria di Senigallia, in provincia di Ancona. La madre che ha assistito alla scena è stata ricoverata in ospedale in stato di choc. La famiglia, originaria di Perugia, era in vacanza a Senigallia in un residence che si trova al lato della linea ferroviaria. Sul posto è intervenuta la polfer. Secondo quanto ricostruito, il 26enne, che soffriva di depressione, ha avuto una discussione con il padre, è uscito dal residence ha scavalcato la staccionata e ha cominciato a camminare al lato dei binari. Il padre lo ha inseguito ma in quel momento è arrivato un treno merci che lo ha travolto. Sembra che a quel punto il figlio si sia gettato anche lui sui binari. Dopo i rilievi la circolazione è ripresa la notte scorsa intorno alle 3.15.