Terna: Bastioli, da sviluppo rete benefici su sistema elettrico per 20 mld

39

Con lo sviluppo della reteoggi possiamo registrare alcuni risultati rilevanti per l’intero sistema elettrico e per il Paese“, tra questi “il calo del prezzo dell’energia elettrica” e “l’effetto sulla bolletta che passa anche attraverso una riduzione dei costi di dispacciamento“. Il presidente di Terna, Catia Bastioli, si rivolge agli azionisti in assemblea e precisa: “Nel periodo 2009-2014 la riduzione dei costi di dispacciamento e’ stata di 3,5 miliardi di euro. La tendenza prosegue nel 2015: nel primo trimestre del 2015 i costi di dispacciamento sono diminuiti di 149 milioni di euro rispetto al primo trimestre del 2014“. A questo, prosegue Bastioli, vanno aggiunti “i benefici per il sistema elettrico generati dalle principali opere realizzate e in realizzazione per lo sviluppo della rete di trasmissione stimati in oltre 20 miliardi, circa quattro volte superiori rispetto all’investimento complessivo per le opere stesse, pari a 5,6 miliardi“.