Terra dei Fuochi: ad Acerra via agli screening gratuiti

111

Screening gratuiti del carcinoma del colon retto, della mammella e dell’utero sul territorio del Comune di Acerra, l’Asl Napoli 2 Nord con Delibera n. 447 del 3/08/2015 ha approvato lo schema di convenzione con le strutture “Coleman Spa Acerra” e Casa di Cura “Villa dei Fiori” di Acerra che dà il via libera all’esecuzione del programma di screening per i residenti del Comune di Acerra. Il programma per la comunità di Acerra prevede, infatti che l’Asl si faccia carico di tutte le attività di primo livello, mentre per il secondo livello, per lo screening dell’utero saranno utilizzate le strutture pubbliche presenti sul territorio, mentre per colonscopia e la mammografia l’Asl si avvarrà delle due uniche strutture private, accreditate, presenti sul territorio. Queste prestazioni, in base a tale collaborazione, verranno effettuate a titolo gratuito per i residenti nel Comune di Acerra. In sostanza gli esami gratuiti di primo livello per lo screening del colon retto saranno effettuati presso i medici di base, attraverso un kit, mentre per gli eventuali esami di secondo livello ci si rivolgerà gratuitamente presso la clinica “Villa dei Fiori” per la colonscopia. Presso il centro “Medicina Futura” si effettuerà, sempre gratuitamente, la mammografia. Presso il distretto dell’Asl, invece, continueranno gli screening dei tumori dell’utero, già assicurati dall’azienda sanitaria. Nel dettaglio, secondo quanto stabilito dalla Delibera e dalle convenzioni, il programma per la prevenzione del carcinoma del colon retto è rivolto ai cittadini residenti ad Acerra, di entrambi i sessi con età compresa tra i 50 ed i 74 anni. L’Asl provvede ad informare la popolazione e programmare gli inviti per il test di primo livello, gestire il sistema informativo, garantire la comunicazione dei referti positivi e dei percorsi di approfondimento previsti per il secondo ed il terzo livello e garantire la programmazione degli approfondimenti diagnostici. La clinica “Villa dei Fiori” erogherà le prestazioni di secondo livello per i casi sospetti a titolo gratuito e nei tempi definiti dal protocollo, in particolare per l’esecuzione della colonscopia sono previsti 30 giorni dalla richiesta. Lo screening del carcinoma della mammella nell’ambito del Comune di Acerra è rivolto ad una popolazione compresa tra i 50 ed i 69 anni. Anche in questo caso l’Asl provvede ad informare la popolazione e programmare gli inviti per il test di primo livello ed effettuare gli esami, gestire il sistema informativo. La struttura “Coleman Spa Acerra” garantirà le prestazioni di secondo livello e doppia lettura, anche in questo caso a titolo gratuito ed entro 30 giorni dalla richiesta. A questi screening si aggiungono i servizi assicurati dall’Asl presso il proprio distretto per lo screening dei tumori dell’utero, operativo per i cittadini tra i 25 ed i 64anni. In totale si prevede la realizzazione di circa 38mila esami per i cittadini di Acerra.