Terra dei Fuochi, ex campioni del calcio Napoli in campo per il “Veritas Soccer Day”

54

Bruno Giordano, Giuseppe Bruscolotti, Gianni Improta, Pino Taglialatela saranno alcuni degli ex campioni del Napoli che sabato scenderanno in campo a Napoli per sostenere il progetto “Veritas” della Terra dei Fuochi messo in campo dalla Rete di Cittadinanza e Comunità, una federazione di trenta associazioni originariamente costituita nella Terra dei Fuochi, ma che abbraccia territori e persone anche geograficamente distanti. La rete ha organizzato il “Veritas soccer day”, un evento sportivo con gli ex azzurri e i giocatori di Afro Napoli United, Puteolana, Cavese, Gragnano e del Posillipo Calcio. La manifestazione si svolgerà sabato 16 dicembre dalle 10 al Campo Sportivo Denza di Napoli, con il patrocinio della Fondazione Cannavaro-Ferrara e la partecipazione di Patrizio Oliva per un progetto scientifico dal basso nella Terra dei Fuochi. La Rete, si legge in una nota, propone, “grazie alla presenza di un team di tecnici ad hoc, praticabili vie d’uscita dall’impasse amministrativo campano sul tema ambiente, contrasta con forza quella parte delle istituzioni che non intende ascoltare la voce dei cittadini e fra questi lavora su progetti di partenariato sociale nelle scuole per costruire le città del futuro”. Al centro del percorso c’è la salvaguardia della salute: test tossicologici su persone affette da gravi patologie nella Terra dei Fuochi verranno effettuati da un team di medici per comprendere quale sia la portata dell’esposizione all’inquinamento ambientale. E’ questo il focus principale dello studio di biomonitoraggio che il professore Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Health Research Organization di Philadelphia e oncologo campano di fama internazionale, condurrà sulla base dei test. Al Veritas Soccer Day non è prevista vendita di biglietti, ma solo donazioni volontarie che è possibile effettuare anche sul posto in occasione del match.