Terra dei Fuochi, mercoledì a Caserta il report sull’incidenza delle patologie oncologiche

50

Dopo anni di attese anche per Caserta sarà possibile comprendere quale sia il rischio per i cittadini di ammalarsi di tumore: i dati delle patologie oncologiche nella provincia di Caserta verranno infatti resi noti mercoledì prossimo (ore 9-14) nel corso di un incontro nella Sala Romanelli del Palazzo Reale di Caserta. Il dossier sui tumori è stato stilato dall’equipe dell’Asl di Caserta, nata nel 2012 con l’inizio delle attività del Registro Tumori di Caserta, guidata da Angelo D’Argenzio e composta da due medici igienisti, una biologa, un’infermiera professionale, un’analista informatico e un amministrativo, avvalendosi anche della consulenza continuativa del professor Vincenzo Menditto, anatomo-patologo e docente ordinario presso l’Istituto di Anatomia Patologica della Sun. I dati che verranno presentati riguardano il primo triennio di registrazione (dal 2008 al 2010). Il convegno è organizzato dalla Uoc Monitoraggio Ambientale e Registro Tumori della Asl di Caserta. La messa a regime delle attività del Registro consente una sorveglianza continuativa nel tempo delle patologie oncologiche nella provincia di Caserta e una valutazione delle stesse in termini di incidenza, mortalità e sopravvivenza. L’utilizzo dei dati si presterà, inoltre, a diverse prospettive di applicazione, dall’analisi dei trend temporali, alla georeferenziazione per l’individuazione di cluster, al supporto a studi ambientali, all’utilizzo in ambito di valutazione e programmazione sanitaria.