Terra dei Fuochi: Per l’Ist. Sup. Sanità “Nessun dubbio sul legame tra inquinamento ambientale e tumori”. M5s, “Governo Intervenga con Urgenza”.

20

Pubblicato il Rapporto dell’Iss, Istituto Superiore della Sanità, con le considerazioni relative alla situazione epidemiologica dei Comuni definiti dalla Legge 6/2014 come “Terra dei Fuochi”. “Il Governo intervenga con soluzioni operative immediate, per bonificare e decontaminare i luoghi, dare garanzie sanitarie ai cittadini senza ulteriori colpevoli ritardi” denuncia Paola Nugnes, senatrice del Movimento 5 Stelle

Roma, 11 gennaio 2016 – E’ stato pubblicato il rapporto dell’Istituto Superiore della Sanità circa la situazione epidemiologica nei 55 Comuni, definiti dalla Legge 6/2014 come “Terra dei Fuochi”, completato nei termini di legge (maggio 2014).

Le conclusioni riportate non lasciano margini di dubbio sul legame esistente fra inquinamento ambientale / malattie tumorali / eccessi della mortalità:

“Il quadro epidemiologico della popolazione in oggetto è caratterizzato da una serie di eccessi della mortalità, dell’incidenza tumorale e dell’ospedalizzazione per diverse patologie”
“Si osservano in particolare eccessi di bambini ricoverati nel primo anno di vita per tutti i tumori e eccessi di tumori del sistema nervoso centrale, questi ultimi anche nella fascia 0-14 anni.”
“L’analisi evidenzia alcuni Comuni nei quali si sono rilevati specifici segnali che richiedono ulteriori e cogenti approfondimenti.

Queste osservazioni concorrono a motivare l’implementazione del risanamento ambientale e l’immediata cessazione delle pratiche illegali di smaltimento e combustione dei rifiuti.”

“Noi, come Movimento 5 Stelle abbiamo fatto la nostra parte portando avanti ed approvando la legge sugli ecoreati, ora è necessario che il Governo intervenga con soluzioni operative immediate, per bonificare e decontaminare i luoghi, dare garanzie sanitarie ai cittadini senza ulteriori colpevoli ritardi” dichiara Paola Nugnes, senatrice del Movimento 5 Stelle..