Terremoti, nuovo sciame sismico nell’area flegrea

39

Uno sciame sismico di bassa intensità (non ha superato magnitudo 2.0) ha interessato l’area flegrea, in provincia di Napoli, la notte scorsa. L’epicentro è stato localizzato tra il vulcano Solfatara e la conca di Agnano. Solo alcune scosse sono state avvertite dalla popolazione, soprattutto dai residenti dei piani alti degli edifici della zona dell’epicentro. Il fenomeno, come da informazione dell’Osservatorio vesuviano ai responsabili della Protezione Civile flegrea, si è concluso intorno alle 3 di questa mattina. Immediatamente allertata la Protezione Civile regionale, ma non è stato necessario alcun intervento. Non si registrano danni a persone e cose e questa mattina scuole ed uffici hanno avviato le attività con regolarità. L’evento della scorsa notte segue lo sciame sismico del 7 ottobre scorso che si svolse nell’arco di 12 ore ed ebbe come epicentro l’area tra il porto ed il lungomare di via Napoli.