Terremoto a Giacarta, panico in strada

21

(AdnKronos Salute) – Centinaia di persone in strada a Giacarta dopo che una forte scossa di magnitudo 6.1 ha scosso la Capitale dell’Indonesia provocando il panico. Il terrore è durato circa 20 secondi e nei grattacieli il sisma si è avvertito molto distintamente. Come ha riferito all’Adnkronos un manager italiano residente nella Capitale: “L’abbiamo sentito quando era appena iniziata la giornata lavorativa e subito abbiamo evacuato l’edifico in tutta fretta, la scossa si è sentita anche ai piani bassi. Molta paura ma nessun reale pericolo. Almeno qui a Giacarta”. Alcune strade si sono deformate e sono stati registrati danni minori ad alcuni edifici e veicoli parcheggiati nelle strade.

Non è stato diramato alcun allarme tsunami. Secondo l’Istituto americano di Geofisica, il terremoto si è verificato a una profondità di 43 km al largo dell’isola di Giava. L’epicentro è a 81 km a sud-ovest della provincia di Banten, circa 130 km a sud-ovest di Giacarta. L’Indonesia con oltre 17 mila isole e isolotti si trova sulla ‘cintura di fuoco’ del Pacifico. Un’area altamente sismica. Il 16 dicembre scorso un sisma ha colpito l’isola di Giava.