Terremoto in Alaska, allarme tsunami

4

Washington, 30 nov. (AdnKronos/Dpa) – Un forte sisma di magnitudo 7.0 sulla Richter ha scosso la città di Anchorage, nell’Alaska meridionale, sollevando timori per un possibile tsunami. L’istituto geologico americano (Uscs) ha riferito che la scossa si è verificata alle 8.30 ora locale (17.30 Gmt), con un epicentro 11 chilometri a nord di Anchorage, a una profondità di 43 chilometri. Sei minuti dopo la prima scossa se ne è verificata una seconda di assestamento, di magnitudo 5.8 con un epicentro a un solo chilometro di distanza da Anchorage che è la città più grande dell’Alaska e conta 300mila abitanti.

A quanto riferisce l’emittente di Anchorage Wtuu, è stata diffusa un’allerta tsunami in cui si invita la popolazione ad allontanarsi dalla costa. Tuttavia il centro di allerta tsunami del Pacifico ha riferito che non vi sono rischi. Le autorità stanno monitorando la situazione.