Terrorismo: Carabinieri Api a Napoli

75

(ANSA) – NAPOLI, 13 APR – I Carabinieri dell’ “Aliquota di Primo Intervento” (Api) sono entrati in servizio da alcune settimane nel centro di Napoli, in piazza Plebiscito ed a protezione di obbiettivi sensibili. Si tratta di nuovi equipaggi altamente specializzati che hanno frequentato corsi di addestramento intensivo preparati ad affrontare situazione di emergenza, “active shooter” (sparatorie) in luoghi pubblici ed affollati. Questi militari sono addestrati al tiro rapido, dotati di armi lunghe e si spostano su veicoli protetti. Anche le uniformi sono speciali e dispongono di minitelecamere e giubbotto anti-proiettile. Sono inquadrati nel nucleo Radiomobile dei Carabinieri e vengono utilizzati nell’ ambito del piano coordinato di Vigilanza anche in funzione anti-terrorismo.
   

(ANSA) – NAPOLI, 13 APR – I Carabinieri dell’ “Aliquota di Primo Intervento” (Api) sono entrati in servizio da alcune settimane nel centro di Napoli, in piazza Plebiscito ed a protezione di obbiettivi sensibili. Si tratta di nuovi equipaggi altamente specializzati che hanno frequentato corsi di addestramento intensivo preparati ad affrontare situazione di emergenza, “active shooter” (sparatorie) in luoghi pubblici ed affollati. Questi militari sono addestrati al tiro rapido, dotati di armi lunghe e si spostano su veicoli protetti. Anche le uniformi sono speciali e dispongono di minitelecamere e giubbotto anti-proiettile. Sono inquadrati nel nucleo Radiomobile dei Carabinieri e vengono utilizzati nell’ ambito del piano coordinato di Vigilanza anche in funzione anti-terrorismo.