Terrorismo e scontri sociali: gli investimenti immobiliari a Parigi sono ancora un buon affare?

54

Davvero terrorismo e scontri sociali influiscono in modo determinante sul mercato immobiliare della capitale Francese?

Purtroppo sono ancora vive nei nostri occhi le terribili immagini e la assurda violenza degli attentati di Parigi, momenti impressionanti che hanno tenuto tutti noi con il fiato sospeso, come se non bastasse negli ultimi mesi, Parigi è stata teatro di scontri violenti dovute alla riforma del lavoro.

Nonostante il periodo difficile, la capitale francese esercita ancora un grande fascino sui turisti ed investitori immobiliari, rimane pur sempre una delle città più visitate al mondo e possiede attrazioni di grande interesse che garantiscono l’affluenza di milioni di persone ogni anno.

Contrariamente a quanto si possa pensare il mercato immobiliare è in netta ripresa, sia dal punto di vista delle compravendite, sia dal punto di vista dei prezzi:

  • +20% di compravendite immobiliari nell’ultimo anno
  • +0,4% l’aumento dei prezzi degli immobili che raggiungono mediamente gli 8mila euro al mq

Chi è stato furbo e previdente e ha deciso di investire in immobili soltanto 10 anni fa, adesso si ritrova con un vero e proprio tesoro fra le mani, tanti appartamenti infatti negli ultimi anni si sono fortemente rivalutati tanto che ad oggi il guadagno di questo tipo di investimento può superare in alcuni casi il 150%, con la possibilità di reinvestire parte di questo guadagno in immobili di maggiore qualità, più ampi o in zone di maggiore interesse turistico, o per sfruttare il business degli affitti brevi,come ho scritto in questo articolo.

Negli ultimi mesi la domanda estera è aumentata fortemente, anche se per investire all’estero bisogna sapersi muovere e conoscere bene il territorio.

La situazione attuale del mercato parigino si presente molto varia, tanto che anche all’interno dello stesso quartiere puoi trovare prezzi molto diversi che cambiano a seconda delle caratteristiche dell’immobile.

I quartieri più turistici nell’ultimo anno si sono segnalati per i forti aumenti del valore di mercato, arrivati fino al +8,9% in alcune aree dove i prezzi oscillano fra i 6.500 euro al mq fino ad arrivare a 20.000 euro.

Per esperienza personale se in questo momento dovessi investire a Parigi, come in qualsiasi capitale europea studierei bene il territorio e mi informerei in modo approfondito sulle potenzialità nascoste dei quartieri emergenti.

Per fare buoni investimenti immobiliari non servono soldi, ma tante idee!

Se desideri approfondire il mondo degli investimenti immobiliari, ti aspetto al prossimo Corso Aste Immobiliari.

Buona Vita

Antonio Leone