Texas, strage in una scuola: 10 morti

24

Washington, 18 mag. (AdnKronos) – Strage in una scuola superiore di Santa Fe, in Texas. Il bilancio è di 10 morti e 10 feriti, ha riferito in una conferenza stampa il governatore del Texas, Greg Abbott, che ha promesso una “risposta robusta” dalle autorità dello stato e da quelle federali. Quello di oggi è stato “l’attacco più atroce” mai avvenuto contro una scuola in Texas, ha detto Abbott. Le forze dell’ordine hanno fermato un sospetto e stanno interrogando una seconda persona, entrambi sarebbero studenti.

La polizia di Santa Fe ha reso noto che “sono stati ritrovati dispositivi esplosivi nella scuola superiore e nell’area circostante”. La scuola è stata evacuata.

Secondo le prime ricostruzioni, un individuo armato è entrato nella scuola aprendo il fuoco tra le 7.30 e il 7.45. La testimonianza di uno studente, riportata dai media locali ma non confermata dalle autorità, ha fatto riferimento all’esplosione di colpi di arma da fuoco in un’aula di arte.

“Inizialmente abbiamo pensato a un’esercitazione in caso di incendio. Poi l’insegnante ci ha detto di scappare”, le parole riportate da un’emittente affiliata alla Fox. Due studenti, dopo aver visto l’individuo armato, avrebbero fatto scattare l’allarme anti-incendio.

“Un attacco terribile, un giorno molto triste – ha detto Donald Trump – Da troppi anni, da troppi decenni piangiamo per le perdite di vite. La mia amministrazione è determinata a fare tutto quello che è nel nostro potere per proteggere i nostri studenti, rendere sicure le nostre scuole e togliere le armi a chi costituisce una minaccia per se stesso e per gli altri. Tutti, ad ogni livello del governo, devono lavorare per garantire la sicurezza dei nostri ragazzi”.

“Siamo con voi e saremo con voi in questo momento tragico e saremo sempre con voi”, ha aggiunto rivolgendosi “agli studenti, alle famiglie, agli insegnanti e al personale della Santa Fe High”.