Tinaba è sicuro? Come funziona? Costi, Limiti, Recensioni

9

È risaputo che lo sviluppo tecnologico ha ormai letteralmente trasformato le nostre abitudini. Sui vari store esiste un’applicazione per tutto, compreso per trasferire il denaro da una persona ad un’altra. Ad esempio Tinaba è un’app che permette di inviare, ricevere, risparmiare denaro gratuitamente. Infatti, essa è pensata per gestire le proprie spese e condividere le quote per una spesa con altre persone. Il tutto, è senza commissioni, sia per chi invia il denaro che per chi lo riceve, e l’app è intuitiva e facile da utilizzare. Grazie ad essa, infatti, è possibile semplificarsi la vita, specie quando si è soliti uscire in gruppo. Ad esempio, a tutti almeno una volta nella vita sarà capitato di andare a mangiare una pizza insieme agli amici e di dividere il conto. Ebbene, questa operazione, fino a qualche anno fa, poteva essere svolta solo ed esclusivamente con il contante. Grazie ad applicazioni come Tinaba, invece, è possibile trasferire la propria quota direttamente con il proprio smartphone in pochissimi minuti.

Come funziona Tinaba?

Dopo aver compreso a cosa serve l’app di Tinaba, è necessario comprendere il funzionamento pratico della stessa. La prima cosa da fare per poterla utilizzare è scaricarla dal proprio store ed effettuare la registrazione. Occorre inserire solo alcuni dati personali, compresa la propria carta, è il gioco è fatto. In questo modo si potrà avere accesso ad un conto con IBAN avente tutte le funzioni di un classico conto bancario. È possibile, infatti, effettuare bonifici, ricevere accrediti, pagare bollette ed altre incombenze, pagare con la carta o direttamente con app negli esercizi commerciali fisici. Tuttavia, il punto di forza di Tinaba è lo scambio “social” di denaro. È possibile, infatti, effettuare dei trasferimenti di denaro istantanei con altri utenti che hanno l’app; creare dei gruppi per condividere le spese (ad esempio per dividere il prezzo di un regalo di gruppo, o restituire quanto anticipato da un amico); partecipare ad iniziative di raccolta fondi a scopo benefico. Si tratta di uno strumento che può avere delle applicazioni concrete davvero sbalorditive e che potrebbe definitivamente cambiare le nostre abitudini nell’utilizzo del denaro contante, ormai fortemente disincentivato. Grazie a strumenti come Tinaba, infatti, è possibile non solo avere una maggiore efficienza e comodità ma anche una maggiore sicurezza nei pagamenti, si tratta di strumenti completamente tracciabili e completamente rispettosi della legge. Per avere maggiori dettagli, leggi le recensioni della carta prepagata Tinaba e scopri tutti i suoi vantaggi.

Pagamenti in sicurezza

In conclusione, è bene precisare che al proprio conto Tinaba deve essere associata anche una carta fisica, che opera sul circuito Mastercard e funziona anche contactless, (grazie alla tecnologia wireless che permette di effettuare pagamenti senza dover inserire la carta nel pos) pertanto può essere utilizzata in tutti i negozi convenzionati. Si tratta di un metodo di pagamento sicuro, proprio come le altre carte. Infatti, è possibile impostare l’autorizzazione in tempo reale dei pagamenti attraverso OTP (one time password) oppure l’autenticazione biometrica (quindi mediante impronta digitale o riconoscimento facciale). In più, si possono controllare le proprie spese semplicemente aprendo l’app, in modo da controllare che siano state tutte autorizzate. In poche parole, quando si usa Tinaba si può stare tranquilli al 100%.