Tiro a Segno, Vespasiano nuovo presidente Uits

19

ROMA (ITALPRESS) – Costantino Vespasiano è stato eletto alla
guida dell’Unione italiana tiro a segno per il quadriennio
2021-2025. Il nuovo presidente ha vinto con il 52,52% dei voti il
ballottaggio con Gianfranco Mantelli, fermatosi al 46,72% delle
preferenze. “Sono entrato nella famiglia del tiro a segno nel 1968, avevo 16 anni, iscritto alla Sezione di Velletri. Sono diventato consigliere nazionale di nomina governativa nel 1986: questa è la mia casa e la voglio abitare insieme a voi” ha detto il neo eletto. “L’ultima cosa che desidero è deludervi, farò di tutto per essere all’altezza della fiducia che mi avete accordato. So benissimo che non sarà facile, c’è una conflittualità interna che deve immediatamente cessare per poter lavorare insieme per il bene della UITS. Sarò l’uomo del dialogo, del confronto, il Presidente di tutti”. In apertura dei lavori assembleari è stata presentata la squadra olimpica che parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo: presenti Marco De Nicolo (Fiamme Gialle), Riccardo Mazzetti (Esercito), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro), Marco Suppini (Fiamme Oro), Sofia Ceccarello (Fiamme Oro), Tommaso Chelli (Fiamme Gialle), Paolo Monna (Carabinieri), Roberto Di Donna, Enrico Pappalardo, Marco Certomà, Valentina Turisini e Horst Geier.
(ITALPRESS).