Tirocini presso la Corte di giustizia europea: domande entro il 15 settembre

200

Scade sabato 15 settembre un’opportunità formativa per chi ha fatto studi giuridici o linguistici: sono i tirocini presso la Corte di giustizia dell’Unione europea, che ha sede nella città di Lussemburgo. Secondo gli ultimi dati disponibili riferiti al 31 dicembre del 2017, il personale totale della Corte è costituito da oltre 2mila dipendenti, di cui più di mille e trecento donne e 850 uomini, tra funzionari, agenti temporanei e contrattuali con un’età media relativamente bassa, visto che è di 44 anni. A comunicarlo è la Repubblica degli Stagisti. Le opportunità offerte sono di due tipi: la prima è per 29 tirocini di massimo cinque mesi per laureati in giurisprudenza o scienze politiche, la seconda è per un minimo di due fino a un massimo di quattro stage, il numero dipende dalle esigenze del servizio, di dieci-dodici settimane ed è dedicato agli interpreti, quindi a chi sia in possesso di un diploma di interprete di conferenza. Il rimborso spese mensile offerto ammonta a 1.120 euro netti ed è pressoché indispensabile una buona conoscenza del francese. Se selezionati lo stage si svolgerà dal primo marzo al 31 luglio 2019. Mentre in caso di esito negativo della candidatura, si potrà ripresentare domanda entro il 15 aprile del prossimo anno per svolgere eventualmente lo stage dal primo ottobre al 28 febbraio.