Tirrenia, i sindacati chiedono un incontro urgente al ministro De Micheli

38

“Un incontro urgente”. Lo chiedono su Tirrenia unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti alla ministra delle Infrastrutture e trasporti, Paola De Micheli. ‘Vorremmo comprendere chiaramente la questione – scrivono le tre organizzazioni sindacali – su quanto denunciato e annunciato dalla stessa Tirrenia Cin, adducendo la scelta di interrompere alcuni collegamenti all’assoluta mancanza ad oggi di precise comunicazioni circa la proroga della convenzione. La volonta’ manifestata da Tirrenia Cin – spiegano infine nella lettera alla ministra De Micheli Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti – di interrompere, a partire dal 1? dicembre, i servizi di trasporto sulle rotte Termoli-Tremiti, Genova-Olbia-Arbatax, Napoli-Cagliari, Cagliari-Palermo, Civitavecchia-Arbatax-Cagliari, provocherebbe nell’immediato un impatto sulla forza lavoro, stimabile in circa 500 marittimi in esubero oltre alle evidenti e pesanti limitazioni ai servizi di continuita’ territoriale’.