Qui Tokyo: una settimana di intenso lavoro

80

Appena rientrato dal Sol Levante per una dieci giorni di intenso lavoro.
Settimana aperta con la visita presso la bellissima Residenza dell’Ambasciata Italiana a Tokyo, del sottosegretario agli sviluppi economici, Michele Geraci.
Il Simposiumè stato diretto dall’Ambasciatore Italiano a Tokyo S.E: Giorgio Starace. Si è parlato di scambi internazionali, di EPA, e di sviluppi culturali. Numerosa la presenza della nostra comunità d’affari italiana a Tokyo che opera in Giappone.
Numerose le istituzioni giapponesi; ovviamente il tutto concentrato sulle prossime prospettive del mercato giapponese in
previsione dell’entrata in vigore dell’Economic Partnership Agreement tra noi Europei e il Sol Levante.
Come ben potete capire il Giappone sta attraversando un ottimo momento di rilancio: sono in programma per il 2019 i campionati mondiali di Rugby, a seguire nel 2020 i giochi Olimpici per poi arrivare al 2025 con l’Esposizione Internazionale Expo che si terrà nel Kansai ad Osaka.
D’altra parte, però, non và trascurata la nuova tassazione dell’Iva che avverrà ai primi di ottobre del 2019 e sarà alzata di due punti dal 8 al 10%. Pertanto si prevedono ottime le vendite per i primi sei mesi del 2019 per poi subire un calo e una risalita da fine 2019.
Altro appuntamento a cui abbiamo preso parte è il famoso “Ikebana Festival” tenutosi nelle bellissime sale del Royal Park Hotel di Nihombasci dove in collaborazione e sotto la regia della moglie dell’Ambasciatore Italiano, la cordialissima e simpaticissima lady Matelda Starace, abbiamo presentato gioielli in corallo e cammei della nostra ditta, l’azienda di famiglia D’Elia di Torre del Greco. Un preludio di internazionalizzazione accompagnato da una Parade di Modelle Internazionali quali mogli delle varie Ambascerie internazionali presenti a Tokyo.
Alla manifestazione era presente la Principessa Imperiale Takamado la quale ha mostrato tantissimo interesse per i gioielli della nostra ditta che ha fuso le due culture Italo Giapponesi proponendo manufatti in corallo da indossare quale OBIDOME (cinture per i Kimono) ed KANZASHI (Fermacapelli.
Presente al cenacolo la sposa del Ministro degli affari Esteri Giapponesi Signora Kono, appassionata di cammei lavorati a mano dalle esperte mani artigiane dei torresi.
All’evento le bellissime signore italiane presenti in Giappone, sempre sotto la guida della Lady Starace, hanno esposto prodotti italiani di vary brand come Barilla Japan, Cherry Terrace, Cuore Sardo, Eataly, Elio Locanda Italiana, Etlivin, Fendi, Ferrero Japan, Foodliner, ITS Japan, Japan Salt, Jet Japan Europe Trading, Key Coffee, KK Vinarius, Memo’s, Panino Giusto, Piaggio Group Japan, Santa Maria Novella.
Il ricavato delle vendite di Ikebana International 2018 è stato devoluto alle Prefetture di Hiroshima e Hokkaido, recentemente colpite da calamità naturali. Infine Alitalia e MSC Crociere hanno contribuito con premi nella lotteria di beneficienza.
Prossimo appuntamento L’Internazional Jewellery of Tokyo che si terrà prossimamente in Gennaio a Tokyo.
Buon Natale a tutta la comunità Italo Giapponese e in particolare a quella GiappoNapoletana.