Toninelli attacca De Luca: Circum, alla Regione i treni, ma la gestione della rete deve passare allo Stato 

58
In foto il ministro Danilo Toninelli

Lasciare alla Regione Campania la gestione dei treni e passare a Rfi la gestione della rete ferroviaria per “ammodernare i binari”. E’ questa l’idea promossa dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli per la Circumvesuviana, linea attualmente gestita da Eav, holding dei trasporti della Regione Campania. “L’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria – ha spiegato Toninelli a Radio Crc – controlla anche i treni regionali e ha detto a Eav, sulla base del Sistema di controllo marcia treno, che non c’erano livelli di sicurezza. L’Agenzia ha detto al presidente De Luca: non hai fatto gli investimenti, non sei stato capace di ammodernare l’infrastruttura, quindi vai piano perché metti a rischio l’incolumità dei passeggeri”. Toninelli ha ricordato che “bisogna guardare alla sicurezza e a cosa ricevono gli oltre 100mila cittadini campani che quotidianamente utilizzano quei treni regionali. La qualità è pessima, i numeri sono pessimi e la sicurezza non è ai livelli della rete ferroviaria italiana. Abbiamo visto che De Luca non è in grado di risolvere i problemi ma ha un ministro e un Governo che gli può dare una mano, quindi lasciamo a loro la gestione dei treni, ma la rete passi a Rfi. “Come Stato mettiamo i soldi per mettere in sicurezza la rete e, se applicheremo i criteri, avremo treni più veloci e i disservizi verranno meno”. Secondo il ministro “non si tratta di un commissariamento ma è più di un commissariamento, si tratta di gestire centralmente l’infrastruttura con efficienza e capacità maggiori di quelle dimostrate da chi governa la Regione, lasciando la parte che si muove sopra, i treni e la modalità di concessione, alla Regione. De Luca continua a straparlare, a fare il comico e a offendere, potrei evitare di aiutarlo ma io voglio aiutare i cittadini campani che subiscono scandalosi disservizi”, ha concluso.

“Chiedere le dimissioni del presidente di Eav? Chi non è in grado di portare il servizio che è obbligato a portare, per le funzioni che in quel momento assolve, non deve avere persone che gli chiedono di fare una scelta, deve fare egli stesso una scelta”. Così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, intervenuto a Radio Crc, risponde alla domanda sulla necessità o meno di dimissioni da parte di Umberto De Gregorio, presidente di Eav, holding dei trasporti della Regione Campania che gestisce la linea Circumvesuviana, nell’occhio del ciclone per la serie di disservizi che si registrano quotidianamente. “Dico ai cittadini campani: continuate a farvi sentire e ricordate che i disservizi sono esclusiva responsabilità di unica persona e dello staff e del management che quella persona ha scelto, e quella persona si chiama Vincenzo De Luca”, ha aggiunto Toninelli.