Toronto, prima mondiale al festival del film per ‘Il Colibrì’ di Francesca Archibugi

22
fotogramma tratto dalla bacheca Facebook di Pierfrancesco Favino

Il cinema italiano si prepara, ancora una volta, a stupire Oltreoceano. “Il Colibrì“, di Francesca Archibugi, sarà presentato in prima mondiale al festival internazionale del film di Toronto, uno degli eventi più attesi nel settore, in programma dall’8 al 18 settembre. Per questa pellicola la regista, conosciuta per opere come “Il Grande Cocomero” e “Il Nome del Figlio”, si è ispirata all’omonimo romanzo di Sandro Veronesi, finalista del premio strega 2020. Si tratta di una coproduzione italo-francese Fandango con Rai Cinema, Les Films des Tournelles – Orange Studio, e racconta la storia del protagonista, che si snoda tra gli anni ’70 ed un futuro prossimo, in una maniera non lineare. Il film vede un cast di grandi nomi del cinema, quali Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Bérénice Bejo, Laura Morante, Sergio Albelli, Benedetta Porcaroli e Nanni Moretti. Sarà possibile vedere la pellicola, distribuita da 01 Distribution, al cinema, in Italia, a partire dal 20 ottobre.