Torre Annunziata, al via la prima edizione del premio Nettuno

63

Tutto pronto per la prima edizione del Premio Nettuno, la manifestazione dedicata al mare e alla sua valorizzazione che si terrà nei mesi da maggio a luglio prossimo a Torre Annunziata (Napoli), con il patrocinio, oltre che della Regione Campania, anche dei comuni di Torre del Greco, Ercolano, Boscoreale e, appunto, Torre Annunziata. Venerdì 6 maggio, alle ore 11:30, la conferenza stampa della kermesse al Nettuno Lounge Beach, in Litoranea Marconi. La prima edizione del Premio è dedicata a Maria Orsini Natale, scrittrice torrese, autrice di romanzi che hanno fatto del mare e dei paesaggi vesuviani lo sfondo vivo dei suoi racconti letterari, come ‘Francesca e Nunziata’, ‘Il terrazzo della Villa Rosa’ e ‘La favola del Cavallo’. “Il mare rappresenta la maggiore risorsa di questo territorio, tutelarlo e valorizzarlo significa dare un impulso determinante alla crescita non solo delle città della costa, ma all’intera area a sud del capoluogo partenopeo. La manifestazione è articolata in diverse categorie tutte legate da un unico filo conduttore: il mare che bagna la nostra costa” dichiara Francesco Paolo Sequino, presidente del Comitato Promotore. “Gli sforzi fatti in questi anni dalle istituzioni e autorità competenti per il disinquinamento e per riportare la balneabilità sono un punto di partenza. Ora bisogna lavorare tutti insieme per dare slancio al turismo su questo territorio” sono le parole di Francesco Marulo, patron della kermesse. La manifestazione avrà diversi appuntamenti, dal 9 maggio al 25 luglio, serata finale in cui saranno consegnati i trofei dell’edizione 2016. Tre le categorie principali: teatro, chef, scuole. Per la sezione chef sarà dato ampio spazio alla creatività dei maestri culinari che dovranno realizzare piatti a base di pesce o frutti di mare. Per l’occasione è stato anche ideato un nuovo formato di pasta, il tridente oplontino, che farà la sua uscita pubblica proprio durante la kermesse. La sezione chef vedrà protagonisti sia cuochi professionisti, che alunni di diversi istituti alberghieri d’Italia: arriveranno studenti da Palermo, Ottaviano, Vico Equense, Castellammare di Stabia, Torre Annunziata, Ercolano e Capri. Per la sezione scuola invece gli studenti di diversi istituti della provincia di Napoli gareggeranno presentando lavori didattici avendo come tema il mare e la difesa dell’ambiente: l’obiettivo è far capire ai giovani che il mare è una risorsa fondamentale per il futuro delle loro città. Il Premio avrà una sezione dedicata al teatro, in collaborazione con la FITA (Federazione Italiana Teatro Amatoriale). Una selezione delle migliori compagnie di teatro amatoriali italiane si esibiranno durante l’estate oplontina. Previste inoltre tante serate a tema: dal cinema alla moda, dalla letteratura alla musica. Venerdì 6 maggio sarà anche presentato il cartellone degli eventi eventi dell’estate 2016 a Torre Annunziata con esponenti del mondo dello spettacolo e della musica. Non solo: nel cartellone degli eventi è prevista anche la sesta edizione di Cortodino, la kermesse cinematografica dedicata alla memoria di Dino De Laurentiis, organizzata dall’Associazione Culturale Esseoesse.