Torre del Greco ricorda il primo presidente della Repubblica Enrico De Nicola

222
in foto Enrico De Nicola

Mercoledì 25 aprile, Festa della liberazione a Torre del Greco si festeggia non solo la libertà d’Italia nel suo 72 anniversario ma si ricorda la Costituzione Italiana con i suoi valori da salvaguardare e la figura di Enrico De Nicola, primo presidente della Repubblica Italiana vissuto e morto a Torre del Greco il 1 ottobre del 1959.
Il convegno è organizzato dal Lions Club International in collaborazione con il Comitato Internazionale di “Cittadinanza Attiva”, Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Torre Annunziata, Civiltà Vesuviana , Pro-Loco 1978, e il giornale La Tofa.
L’evento è in programma nella sala consiliare del Palazzo Baronale sede del Comune di Torre del Greco dove il commissario straordinario Giacomo Barbato omaggerà i relatori con una copia conforme della storica Delibera del Consiglio comunale del 4 novembre 1946 con cui venne conferita la cittadinanza onoraria al primo capo dello Stato italiano Enrico De Nicola (Napoli 9 Novembre 1877 – Torre del Greco 1 Ottobre 1959).
Enrico De Nicola è stato un politico ed avvocato italiano, vissuto nella cittadina corallina dove oltre a svolge il suo mandato istituzionale ed il suo lavoro di avvocato, usava passare le ore di relax nella sua pineta leggendo giornali ed in compagnia con i bambini di Torre del Greco tanto da lui amati e citati nel suo testamento come eredi della Pinetina sita di fronte alla sua villa ed attuale (purtroppo) isola ecologica.
Partecipano all’evento Ernesto Aghina, presidente del Tribunale di Torre Annunziata, Luigi Riello procuratore generale della Repubblica, Francesco Casavola, presidente emerito della Corte Costituzionale, Ermanno Bocchini, direttore internazionale Lions 2007-2009, Brigida Musella Pappalardo, presidente del Lion Club, . GennaroTorrese, presidente dell’Ordine Forense, Carlo Ciavolino, presidente di Civiltà Vesuviana, Angelo Di Ruocco, direttore editoriale La Tofa e presidente Pro loco. Saranno inoltre presenti il senatore Nello Formisano, l’onorevole Luigi Gallo, la senatrice Virginia La Mura, la consigliera regionale Loredana Raia e la conduzione è affidata a una eccellenza torrese, Ermanno Corsi, giornalista e scrittore.