Torrecuso, domani parte la festa: si parte con lo spettacolo delle majorettes

34

Giovedì 21 giugno si alza il sipario su ‘Torrecuso In Festa’: la manifestazione ideata dalla ‘Nuova Pro Loco Torricolus’, con il patrocinio del Comune di Torrecuso, in programma nel paese dell’aglianico fino a sabato 23 giugno. Un unico evento ma con tre momenti diversi. Giovedì alle ore 20,30 in piazza Mellusi si parte con lo spettacolo delle Majorettes ‘La Bottega Fantastica’, una iniziativa diretta e coordinata dall’insegnante Serena Columbro e che insieme alla Pro Loco e al Comune vede la collaborazione anche dell’Anspi e della parrocchia Sant’Erasmo.
Venerdì 22 giugno invece ci sarà una serata con ‘cozze, cuppetiello e…’ musica a 360 gradi in collaborazione con il ristorante ‘Al Solito Posto’ . Sabato 23 giugno invece, c’è il finale scoppiettante con la presentazione ufficiale della ‘Nuova Pro Loco Torricolus’. Infatti alle ore 19 presso la sala convegni di Palazzo Caracciolo Cito è in programma un incontro dove interverranno: il sindaco Erasmo Cutillo, l’assessore alla Cultura Alessandra Limata, il parroco don Antonio Fragnito, il presidente della Pro Loco Nicolina Iannella, il presidente provinciale Unpli Antonio Lombardi, il presidente regionale Unpli Tony Lucido e il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo. Al termine della presentazione ci sarà una festa in piazza con l’apertura dello stand gastronomico e la serata sarà allietata dallo spettacolo ‘Fantasie Musicali’ e dal gruppo Majorettes di Torrecuso.
Alle 22,30 è attesa la mega spaghettata dell’amicizia offerta dalla nuova Pro Loco Torricolus. “Saranno tre serate all’insegna del divertimento, della socializzazione e con la presentazione della nuova Pro Loco di Torrecuso”. Così la presidente Nicolina Iannella: “Sarà nostro obiettivo lavorare in sinergia con tutti verso un’unica direzione con l’amministrazione, le attività commerciali del paese e tutte le altre associazioni. Spero di dare, insieme a chi mi affiancherà, un incentivo in più, nella direzione di un futuro moderno proponendo anche nuovi eventi e spazi che non siano solo ludici, ma anche di valore culturale per avvicinare più giovani a queste realtà di volontariato di cui abbiamo sempre più bisogno. Pertanto – conclude la Iannella – mi auguro che in queste tre sere Torrecuso sia meta di tanti cittadini che vogliono trascorrere momenti di spensieratezza e buona cucina”.