Tour di Conte (M5S) in Campania: Salario minimo, reddito di cittadinanza e decontribuzione al Sud

15
in foto Giuseppe Conte

“Salario minimo, reddito di cittadinanza, decontribuzione al Sud non sono solo parole. Sono progetti al centro dell’azione politica del Movimento 5 Stelle”. Così Giuseppe Conte sintetizza i contenuti delle iniziative elettorali di ieri a Volla, Napoli, Sapri, Battipaglia, Eboli e Salerno che proseguiranno in Campania oggi con tappe a Melito, Napoli, Vico Equense, Frattaminore, Afragola, Arzano, Santa Maria Capua Vetere. “Significa – aggiunge su Fb – adoperarsi affinché non esistano più oltre 4 milioni e mezzo di lavoratori che prendono meno di 9 euro lordi l’ora. Si traduce nel fatto che durante la pandemia quasi 4 milioni di persone sono riuscite a far fronte alla povertà assoluta. Tra cui minori e disabili”. ‘Vuol dire – sostiene Conte – che quest’anno nel Mezzogiorno sono stati già stipulati quasi 600 mila nuovi contratti”. A suo giudizio “l’entusiasmo e la partecipazione di questi giorni ci dice che stiamo andando nella giusta direzione”.