Traduzione di opere letterarie: contributi fino a 100mila euro

79



Finanziamenti fino a 100mila euro per progetti di traduzione letteraria finalizzati a promuovere la diversità culturale e linguistica nell’Unione e migliorare l’accesso alle opere anche da parte di un nuovo pubblico. C’è tempo fino al 25 luglio per partecipare al bando Eacea 15-2017 del sottoprogramma Cultura di Europa creativa che mette sul piatto risorse complessive per 2 milioni di euro.

Azioni finanziabili
Il bando prevede il sostegno a progetti biennali di traduzione di opere letterarie. I progetti devono riguardare la traduzione e la promozione di un pacchetto di 3-10 opere ed essere basati su una strategia per la traduzione, la pubblicazione e la distribuzione.
Sono ammissibili opere in tutte le lingue ufficiali dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura, compreso latino e greco antico, a condizione che o la lingua di origine dell’opera o la lingua scelta per la traduzione siano lingue ufficiali di un Paese Ue o Efta/See.
La lingua di traduzione deve essere la madrelingua del traduttore (eccetto i casi di lingue meno parlate) e la traduzione deve avere una dimensione transnazionale.

Requisiti delle opere
Le opere da tradurre possono essere sia in formato cartaceo che digitale (e-book). Inoltre, devono essere esclusivamente opere di narrativa di alto valore letterario indipendentemente dal genere, come romanzi, racconti, opere teatrali, poesia, fumetti e narrativa per ragazzi; essere state scritte da autori aventi cittadinanza o residenza in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura (escluso per le opere in greco antico o latino); essere già state pubblicate e mai tradotte in precedenza nella lingua scelta per la traduzione.

Attività ammissibili
Possono accedere ai contributi le attività di traduzione, pubblicazione, distribuzione e promozione di un pacchetto di opere di narrativa di alto valore letterario; può essere prevista anche la traduzione di estratti di opere di narrativa dei cataloghi degli editori (non comprese nel pacchetto), per promuoverne la vendita dei diritti sia all’interno che al di fuori dell’Europa. Contributi sono previsti anche per eventi speciali e attività di marketing/distribuzione organizzati per la promozione delle opere tradotte sia all’interno che al di fuori dell’Ue, compresi gli strumenti di promozione digitale e la promozione di autori nell’ambito di Fiere del libro e Festival letterari.

Beneficiari
Beneficiari dei finanziamenti possono essere editori o case editrici legalmente costituiti con personalità giuridica da almeno due anni in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura.

Contributi
Il contributo Ue può coprire fino al 50 per cento dei costi totali ammissibili del progetto per un massimo di 100mila euro.

Durata e scadenza
I progetti devono avere una durata massima di 2 anni con inizio tra gennaio e marzo 2018. Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti al fine di ottenere un Participant Identification Code (Pic). Il Pic sarà richiesto per generare l`eForm e presentare la candidatura online. Per candidarsi c’è tempo fino alle ore 12 del 25 luglio 2017.

SCARICA IL BANDO
https://eacea.ec.europa.eu/sites/eacea-site/files/2017_lit_call_notice_en.pdf


TABELLA
Risorse complessive
2 milioni di euro
Contributi
Fino a 100mila euro a progetto
Cofinanziamento
Fino al 50 per cento dei costi totali ammissibili
Chi può partecipare
Editori o case editrici legalmente costituiti da almeno due anni
Durata dei progetti
Massimo 2 anni con inizio tra gennaio e marzo 2018
Scadenza
Ore 12 del 25 luglio 2017