Tragedia Mottarone: Ghezzi (Anef), ‘ora temiamo impatto su mercato’ (2)

12

(Adnkronos) – Dunque, spiega il presidente dell’associazione ”se ci sarà da integrare o implementare alcuni dispositivi di sicurezza io penso che nessuno dirà di no, ma dobbiamo renderci conto che rispetto alla volontà dell’uomo non possiamo farci nulla. Di fronte a comportamenti criminali, a persone che sono cosi incoscienti da pensare di modificare, manomettere alterare dispositivi, in qualsiasi settore non c’e’ sicurezza che tenga, questo e il problema vero” . E per evitare investimenti che rischiano solo di appesantire i conti senza che vi sia un miglioramento reale della sicurezza ”che viaggia al passo della migliore tecnologia” la proposta di Ghezzi al ministero dei Trasporti è di aumentare i controlli, di mandare ispettori anche a sopresa direttamente presso gli impianti.