Tragedia Mottarone: vigile fuoco, ‘grazie a Eitan proverò ancora a salvare vite’

11

Milano, 27 giu. (Adnkronos) – “Domenica 23 maggio su quel pendio ho sentito il peso di tutte le anime delle persone che ci hanno lasciato 21 grammi a testa (il peso dell’anima che lascia il corpo secondo Duncan MacDougall, ndr) praticamente il peso di un pettirosso, ma quando sono tornato a casa la sera mi sono accorto che sentivo tonnellate di peso sul cuore”. Inizia così il breve ma intenso intervento del vigile del fuoco Christian L’Altrella che stamane ha preso la parola nella Sinagoga di Milano, ospite insieme al sindaco di Stresa e a tutti i soccorritori del Morratone, per ricordare le 14 vittime della funivia.