Tramonto in Seggiovia e Canzone del Cielo, il binomio vincente dell’estate caprese

40

Ad Anacapri magia a Monte Solaro al tramonto. Il mese di agosto vede protagonista la Seggiovia, il caratteristico collegamento dal centro di Anacapri alla vetta più alta dell’isola azzurra e la sua “Canzone del Cielo”. Il locale più trend dell’estate, storico punto di ritrovo del jet set internazionale degli anni della Dolce Vita e location preferita di Re Farouk durante i suoi soggiorni capresi nel periodo del suo esilio ma anche di illustri vacanzieri del calibro come Rita Hayworth, Greta Garbo, Kirk Douglas, Ranieri di Monaco e Grace Kelly, Sophia Loren e Clark Gable sino ai divi e personaggi del terzo millennio che ha riaperto i suoi battenti e continua il suo “viaggio nel tempo”. Ospiti e turisti salendo sul monte in una “passeggiata” sospesa tra il cielo e il mare si stanno regalando in questi caldi giorni della stagione 2020 insieme al panorama mozzafiato che si apre a trecentosessanta gradi, che sovrasta lo scoglio caro all’imperatore Tiberio, i Faraglioni, la costiera amalfitana, il golfo di Napoli e le isole di Ischia e Procida, anche del buon gourmet immerso nella natura. Nuovi appuntamenti, infatti, con il “Sunset Cocktail”, l’apericena per chi vuole stare lontano dalla folla e godersi un fine settimana, con la colonna sonora di Peppe Croce, un modo per godersi il tramonto e degustare manicaretti in maniera elegante, vivendo quella parte di Capri tutta immersa nel verde natura al suono di una buona musica live. Tra le guest star dell’elegante bistrot, una vera e propria boutique di charme ricavata su una vecchia torre di avvistamento, dall’alto dei quasi seicento metri di Monte Solaro, anche Rosaria Mallardo con la sua voce e la chitarra per allietare gli ospiti che scelgono di vivere una vacanza diversa in piena sicurezza lontani dalla movida.

Marco Milano