Transizione energetica nelle Isole dell’Ue: prima open call da oltre 3 mln di euro

71

Lanciata la prima Open Call della European Island Facility NESOI per favorire la transizione energetica delle isole europee. Il bando mira a sostenere progetti di transizione energetica nelle isole dell’UE, riducendo significativamente le emissioni di CO2 e di gas serra attraverso un approccio pratico che consente alle autorità locali e agli enti privati di ottenere la capacità tecnica e finanziaria necessaria per l’effettiva attuazione dei piani di transizione.

Un elenco non esaustivo di potenziali progetti ammissibili nell’ambito del bando comprende lo sviluppo di: veicoli a basse emissioni di carbonio, retrofitting di edifici, impianti di cogenerazione, generazione e distribuzione di elettricità, stoccaggio di energia, installazione di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, produzione di calore industriale, produzione di elettricità da fonti di energia rinnovabile.

Il finanziamento complessivo disponibile per l’invito a presentare proposte è di 3.120.000 euro, con una sovvenzione massima di 60.000 euro per proposta. Oltre a ciò, 60.000 euro di assistenza tecnica saranno forniti ai beneficiari direttamente dal team di esperti NESOI.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 18 dicembre 2020.