Transizione energetica, Salerno (Rina) e Corradi (Trenitalia): Investire sulle nuove tecnologie

123
in foto Luigi Corradi, ad di Trenitalia

“L’idrogeno è il futuro, stiamo investendo su treni a lunga percorrenza alimentati con questo sistema. Per le brevi percorrenze invece andiamo sui treni a batteria”. Ad affermarlo è Luigi Corradi, ad di Trenitalia intervenendo alla convention Alis in corso all’Hotel Hilton di Sorrento. “Se pensiamo di fare transizione energetica senza investimenti siamo fuori strada”, aggiunge Ugo Salerno, presidente e ad del Rina. “Bisogna incentivare tecnologie che in futuro possono portarci dei risultati – aggiunge -. Non facciamo l’errore del fotovoltaico, quando con fondi pubblici abbiamo finanziato l’acquisto di pannelli cinesi. La grande sfida è quella delle reti, che devono essere efficienti sia che puntiamo su idrogeno che su elettrico. Che possono essere complementari perché l’idrogeno è più adatto per lunghe percorrenze e l’elettrico per brevi distanze”.