Trasmissione ottica, bando Horizon: premio di mezzo milione ai progetti hi-tech

21

Scadrà il 15 marzo 2016 il termine ultimo per la presentazione delle candidature al Premio Horizon “Superare le barriere della trasmissione ottica”, pubblicato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma Horizon 2020. Il premio del valore di 500mila euro verrà assegnato a quella che sarà la soluzione innovativa in grado di  massimizzare le capacità globali della fibra per canale, in termini di lunghe distanze e di sistemi di trasmissione. Essa dovrà inoltre dimostrare un forte potenziale per future applicazioni nelle nuove generazioni di prodotti e sistemi di trasmissione ottica. La sua fattibilità  dovrà essere provata attraverso chiari risultati sperimentali.

Lo scenario
Negli ultimi decenni il traffico globale di dati ha registrato un tasso di crescita esponenziale. Questo tasso varia da regione a regione, ma una crescita del 30/40 per cento annuale è già stata registrata in molti Paesi. Inoltre, i prodotti e le macchine connesse alla rete sono in continua crescita ed entro il 2020 si prevede che il numero di dispositivi connessi sarà di mille volte superiore a quello della popolazione mondiale. Questa domanda aggregata di banda larga si traduce in sempre maggiori volumi di dati che devono essere trasferiti attraverso le reti per la comunicazione ottica attraverso l’Europa.

Obiettivo
Il premio mira a individuare soluzioni che rappresentano svolte fondamentali nell’area della trasmissione ottica “point-to-point” per superare le attuali limitazioni in termini di distanza dei sistemi di trasmissione ottica; soddisfare l’esplosione della domanda di banda larga; fornire le risorse e gli strumenti per applicazioni future. Il premio sarà dunque destinato a una soluzione dirompente in quest’area.

I progetti
Le candidature dovranno illustrare soluzioni che possono essere realizzate entro i prossimi decenni. Ciò significa, tra le altre cose, la presentazione di un sistema su scala ridotta o un dimostratore sperimentale che può provare senza dubbio il sistema di trasmissione presentato: i progetti che si basano esclusivamente su studi e simulazioni non risulteranno competitivi. La soluzione individuata dovrà fornire un supporto alle reti che distribuiscono la domanda di banda larga, e fornire strumenti per future applicazioni. La soluzione attesa dovrà superare diversi limiti, in termini di lunghe distanze e di sistemi di trasmissione attraverso le fibre ottiche, in termini di capacità globale della fibra, di capacità per canale, di flessibilità nell’allocazione della capacità attraverso le parti della rete. La soluzione proposta dovrà, inoltre, confrontarsi con i temi e gli aspetti legati all’efficienza energetica e alla fattibilità economica di tali sistemi innovativi.

Scarica il bando
http://ec.europa.eu/research/participants/data/ref/h2020/other/prizes/contest_rules/h2020-prizes-induc-rules-optic-2015.pdf