Trasporti, Cascone: In Campania 500 nuovi bus e 30 treni entro il 2019

87
In foto Luca Cascone, presidente della commissione trasporti del consiglio regionale della Campania

“In questi due anni nel settore dei trasporti è cambiato tutto ora le priorità sono attuare tutta la programmazione in campo: entro il 2019 vogliamo porttare in strada 500 nuovi bus e trenta nuvi treni, completare le gare per il nuovo servizio su gomma e varare i nuovi contratti ferroviari”. Lo ha detto Luca Cascone, presidente della commissione trasporti del consiglio regionale della Campania a margine degli stati generali dei trasporti in corso a Napoli. “Dobbiamo – dice Cascone – migliorare l’efficienza e la frequenza del servizio pubblico, che poi e’ quello che i cittadini percepiscono”. Cascone ricorda che in questi due anni di amministrazione De Luca “abbiamo trovato soluzione all’enorme problema di Eav con il riconoscimento dei debiti e mettendo in campo la soluzione. Abbiamo messo in campo un’aintensa attivita’ di programmazione dei fondi sul materiale rotabile, sui bus e sulle infrastturue. Ora siamo in una ulteriore fase di attuazione, ma i ciittadini vedranno in rsultati dopo mesi perche’ comprare un treno non è come andare al concessionario e prendere un’automobile nuova, bisogna fare le gare con tutte le conseguenze che ne conseguono, vanno messi in produzione i treni che devono poi ottenere l’autorizzazione dall’agenzia per la sicurezza ferroviaria”. Cascone, in vista della stagione estiva ricorda che ripartiranno “i collegamenti con le localita’ turistiche con il metrò del mare in un progetto ampio che va verso il Cilento, ma anche le linee ferroviarie verso Bacoli, Cuma, Pozzuoli e il con dieci linee storiche ferroviarie che collegano l’entroterra”.