Trasporti pubblici, venerdì nero a Napoli: domani bus, metro e funicolari in sciopero dalle 11 alle 15

237

Sono diverse le sigle sindacali, Filt Cgil, Filt Cisl, Uiltrasporti, Orsa Tpl, Ugl Fna, Usb, Faisa Cisal e Faisa Confail, che per domani, venerdì 13 novembre, hanno proclamato a Napoli lo sciopero del trasporto pubblico locale di 4 ore. Tra le motivazioni dell’agitazione “il miglioramento delle condizioni economiche e di lavoro di operatori di esercizio, le spettanze arretrate anno 2016 e per tutto quanto contenuto in procedura di prima fase”. A darne notizia l’Azienda napoletana mobilità che garantisce il rispetto delle fasce di garanzia. Per quanto riguarda le linee di superficie: tram, bus e filobus, in caso di adesione del personale allo sciopero, il servizio verrà sospeso dalle 11 alle 15. Le ultime partenze saranno garantite 30 minuti circa prima dell’inizio dello sciopero. Il servizio tornerà regolare 30 minuti dopo, circa, la fine dello sciopero. Le funicolari seguiranno il seguente calendario di operatività: Centrale, Chiaia e Montesanto ultima corsa mattinale alle 10:40. Il servizio riprenderà su tutti gli impianti con la prima corsa delle 15,20. Per Mergellina, dove il servizio è sospeso e sostituito da navetta, saranno valide le modalità dei servizi di superficie. Per la Metro Linea 1 si osserverà il seguente orario: ultima corsa da Piscinola e da Garibaldi alle 10,30. Il servizio riprenderà con la prima corsa pomeridiana da Piscinola delle 15,51 e da Garibaldi alle 16:31. Maggiori informazioni sui social di Anm e al numero verde 800 639525.