Trasporti, sale il numero di pendolari: 154mila per Eav in Campania

218

Ogni giorno sono 5,51 milioni le persone che prendono i treni per spostarsi nelle Regioni e nelle città italiane. Di questi sono 2 milioni e 841mila i passeggeri che usufruisgnigiorno sono 5,51 milioni le persone che prendono i treni per spostarsi nelle Regioni e nelle città italiane. Di questi sono 2 milioni e 841mila i passeggeri che usufruiscono del servizio ferroviario regionale, divisi tra 1,377 milioni che utilizzano i convogli di Trenitalia e 1,464 milioni quelli degli altri 20 concessionari (tra cui 735mila Trenord in Lombardia, 207mila CTI in Emilia-Romagna, 190mila per Atac nel Lazio, 154mila per Eav in Campania). Sono invece 2milioni e 672mila coloro che ogni giorno prendono le metropolitane , presenti in 7 città italiane (Milano, Roma, Napoli, Torino, Genova, Brescia e Catania). A fotografare la situazione del trasporto ferroviario in Italia è Pendolaria, il Rapporto annuale di Legambiente presentato oggi a Roma che analizza nel dettaglio numeri e storie di un’Italia a due velocità e le varie disuguaglianze che ci sono nel Paese.
Nel 2017 il numero dei pendolari del treno è aumentato, seppure di poco con una crescita di 11mila passeggeri al giorno sul servizio regionale (+0,4% rispetto al 2016) mentre per quello metropolitano si verifica un aumento di 22mila viaggiatori giornalieri (+0,6% rispetto al 2016, stesso trend in positivo come tra 2016 e 2015). Nel 2014 il numero di viaggiatori era complessivamente di 5,1 milioni, per cui si deve segnalare una crescita complessiva del 7,4% in quattro anni.