Trasporto alunni disabili, 4,6 milioni dalla Regione

40

Circa 4,6 milioni e mezzo di euro dalla regione Campania per garantire il trasporto e l’assistenza degli alunni disabili. La Regione, l’agosto scorso, ha anticipato agli Ambiti Territoriali/Comuni le risorse necessarie a garantire in maniera corretta e senza ritardi il trasporto scolastico e l’assistenza specialistica agli alunni con disabilità sensoriale delle scuole secondarie di secondo grado, in attesa del riparto dallo specifico fondo Ministeriale. La cifra è stata ripartita in 2,5 milioni per il trasporto scolastico e il sostegno delle rette per convitto o semiconvitto degli alunni con disabilità sensoriale e ? 2,1 milioni per i relativi servizi di assistenza specialistica. Grazie a questa anticipazione della Regione Campania, avranno a disposizione fin da subito il 70% delle risorse necessarie quegli Ambiti Territoriali e quei Comuni che hanno presentato rendicontazione delle risorse per le due annualità precedenti, mentre la quota scende al 50% per gli Ambiti Territoriali e i Comuni che non hanno presentato rendicontazione delle risorse per le due annualità precedenti. Con questo provvedimento i Comuni e gli Ambiti Territoriali sono nelle condizioni di far partire fin dal primo giorno di scuola tutti i servizi per il trasporto e assistenza specialistica per gli alunni con disabilità iscritti alle scuole secondarie di secondo grado. Il maccanismo di finanziamento è basato sulla premialità per i Comuni e gli Ambiti Territoriali che negli anni passati hanno dimostrato efficienza nella gestione delle risorse, ma allo stesso tempo non blocca i fondi per nessuno, scongiurando così che si penalizzino famiglie e studenti. Nell’ambito dello stanziamento dei fondi, il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, ha assicurato che “la Regione vigilerà per evitare che inefficienze amministrative penalizzino bambini e bambine diversamente abili”.