Tregua per lo spread, Piazza Affari in calo

22

Roma, 23 mag. (AdnKronos) – Continua la tregua per lo spread in attesa delle decisioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella sulla sorte del futuro governo. Questa mattina il dfferenziale tra il Btp a 10 anni del Tesoro e il corrispondente Bund tedesco ha aperto a 176,2 punti, allineandosi ai livelli di ieri. Proprio ieri lo spread ha toccato i massimi dal 2014 a 185, sulla scia dell’incertezza legata al nuovo governo, per poi appianare le tensioni in chiusura dei mercati e scendere a 177 punti.

Avvio in deciso calo per Piazza Affari con l’indice Ftse Mib a 22.966 punti (-1,10%) e l’All Share a 25.172 (-0,98%). Avvio in rosso invece per la Borsa di Londra – l’indice Ftse 100 lascia sul terreno lo 0,15% a 7.866 punti – mentre la Borsa di Parigi registra un’apertura in flessione: l’indice Cac 40 cede lo 0,32% a 5.622 punti.