Tremestieri Etneo, banda ultralarga già attiva in falde del vulcano

18

Roma, 11 giu. (Adnkronos) – E’ stato uno dei primi comuni siciliani compresi nelle ‘aree bianche’, le zone cioè scoperte da efficaci servizi di connettività al web, a veder partire i cantieri del Piano Banda Ultra Larga. Alla presenza del sindaco Santi Rando e dell’ingegnere Clara Distefano, regional manager Sicilia di Open Fiber, oggi è stata apposta all’ingresso del Municipio di Tremestieri Etneo la targa di avvenuto collaudo dell’infrastruttura che già consente a cittadini e imprese di beneficiare di un accesso a internet a velocità inedite. I lavori sono stati condotti da Open Fiber grazie a risorse che non gravano sul bilancio comunale: la nuova rete è infatti finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività sono state coordinate da Infratel, società ‘in house’ del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’attenta supervisione della Regione Siciliana.