Trony, oltre 2.500 firme per scongiurare la chiusura dello store al Vomero

36

Prosegue senza sosta il presidio presso il punto vendita Trony di via Luca Giordano, a Napoli, per evitare la chiusura dello store e scongiurare il licenziamento dei suoi 41 dipendenti. Intanto la petizione online, promossa al riguardo dal Comitato Valori Collinari e dal suo presidente Gennaro Capodanno nei giorni scorsi, ha ampiamente superato le 2.500 sottoscrizioni. Tanti i commenti di solidarietà e di sostegno dei firmatari lasciati alla pagina internet:  https://www.change.org/p/giuliano-poletti-napoli-salviamo-il-punto-vendita-trony-e-il-posto-di-lavoro-dei-41-dipendenti.  “La petizione da me lanciata – conclude Capodanno – che continuerà nei due giorni del sit-in, con l’obiettivo di raggiungere almeno cinquemila firme, è indirizzata al ministro del lavoro Poletti, al presidente della giunta regionale della Campania, De Luca e al sindaco di Napoli, De Magistris. Ci auguriamo che, oltre ai cittadini, accanto ai lavoratori si schierino i rappresentanti di tutte le istituzioni, dai parlamentari nazionali ai consiglieri della municipalità, passando per i consiglieri regionali e comunali. Inoltre, dal momento che, con la chiusura di Trony, rischia di sparire anche il reparto editoriale, confidiamo che scendano in campo anche gli intellettuali, lanciando un apposito manifesto, così come è stato fatto in altre analoghe occasioni”.