Troppe terapie intensive, Campania in zona gialla ma non cambia nulla: l’obbligo di mascherina c’era già

52
(foto da Pixabay)

Da oggi la Campania e’ in zona gialla. Il passaggio e’ stato deciso venerdì scorso con un’ordinanza adottata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, alla luce del flusso dei dati del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanitàvc. Nello stesso provvedimento e’ stato disposto il passaggio della Valle d’Aosta in arancione. Il passaggio della Campania e’ scattato in seguito alla crescita dei ricoveri in terapia intensiva e nei reparti di degenza ordinaria. Il cambio di colore dipende infatti essenzialmente dalla percentuale di posti letto occupati ma non produce cambiamenti sostanziali nelle attivita’ quotidiane. Come spiegato dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, la differenza sostanziale e’ legata all’obbligo di mascherina all’aperto, che in regione gia’ vige, a prescindere dal passaggio da zona bianca a zona gialla.